Nuova ricetta gnocchi di patate senza glutine

Pubblicato il da Questo è il Blog di Elena moglie e mamma celiaca

DSCN1276.JPG

 

Ecco una deliziosa ricetta degli gnocchi di patate. A differenza della  prima ricetta, in questo nuovo impasto uso una quantità di patate maggiore lasciando invariata la quantità di farina (senza glutine ovviamente).

L'ho ideata prendendo spunto dalla ricetta del "Gnocco ripieno con fonduta di Branzi" pubblicata in un inserto della rivista Orobie. La ricetta originale, contenente glutine, appartiene allo Chef Enrico Cerea di Relais "Da Vittorio" www.davittorio.com.  Io l'ho modificata sostituendo la farina glutinosa con un mix di farina di riso e di amidi senza glutine, a cui ho aggiunto olio e gomma di guar o di xanthano come addensante. Ringrazio vivamente lo Chef per avermi aperto una nuova gustosa via nella 'cucina senza glutine' .

 

Personalmente preferisco questa ricetta a quella da me pubblicata in precedenza, perchè si sente molto di più il sapore delle patate. Io, solitamente, non metto il ripieno nello gnocco, ma uso condire gli gnocchi con lo stesso ripieno,  soprattutto per ragioni di tempo

 

Ecco gli ingredienti:

 

1 kg di patate per tutti gli usi;

75 g di farina di riso (anche integrale);

75 g di amido di mais o farina di tapioca;

50 g di fecola di patate o amido di riso;

1 rosso d'uovo;

1 cucchiaino di gomma di guar o di xanthano;

3 cucchiaini di sale fino;

2 cucchiai d'olio.

 

Mi piace gustare   questi gnocchi con una salsa al pesto o con un ragù o con la fonduta dello Chef Enrico Cerea, della quale vi scrivo gli ingredienti:

 

50 g di burro;

50 g di parmigiano reggiano;

100 g di Branzi fresco;

40 g di panna;

sale, pepe.

 

Preparazione degli gnocchi:

  • Cuocere le patate con la buccia.
  • Una volta intiepidite schiacciarle con uno schiacciapatate e mescolarle con l'olio ed il rosso.
  • Preparare il mix di farina ed amidi, gomma di guar o di xanthano e sale.
  • Aggiungere il mix all'impasto di patate.
  • Sopra un tagliere di legno o di marmo leggermente infarinato con farina di riso, lavorare l'impasto formando  dei filoncini, tagliarli in tanti gnocchetti. Con questa ricetta non serve infarinare troppo il tagliere, l'impasto non è appiccicoso. 
  • Cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata e quando vengono a galla scolarli e condirli a piacere.

 

Preparazione della fonduta:

In una casseruola a bagnomaria, far sciogliere il Branzi tagliato a dadini e la panna, quando il composto sarà ben amalgamato, lasciarlo raffreddare e una volta freddo formare delle palline che poi saranno avvolte dai dischi creati spianando l'impasto degli gnocchi.

Come vi ho già scritto, preferisco condire gli gnocchi con la fonduta calda, una volta in tavola aggiungo del burro fuso e una grattata di parmigiano, e ....  BUON APPETITO!!!!!

 

 

 

 

 

  

Con tag Ricette gnocchi

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post