Gnocchi agli spinaci (senza glutine e buoni per tutti, celiaci e non)

Pubblicato il 7 Luglio 2012

DSCN2025.JPG

 

Oggi ho preparato con l'aiuto dei miei bambini questi deliziosi e campagnoli (perchè leggermente rustici al palato) gnocchi verdi agli spinaci. Durante l'estate, terminata la scuola e gli impegni extrascolastici, ecco che abbiamo più tempo per cucinare paste fresche, gnocchi, ravioli, passatelli, insomma tutti quei piatti per cui non occorre accendere il forno   ; i dolci da forno e le lasagne li lasciamo per i fine settimana del resto dell'anno. E' concesso il forno solo per il fantastico pane senza glutine !!!

 

I non celiaci possono sostituire le farine e gli amidi senza glutine con farina di grano tenero, però consiglio loro di provare la versione senza glutine, le diverse farine usate la rendono, a mio parere, più gustosa e rustica. E poi chi l'ha detto che il senza glutine non sia buono !? Anzi, trovo che da quando mangio senza glutine la mia dieta di farine è più variata e più saporita, mentre prima mi alimentavo quasi sempre e solo della farina di grano.

 

ECCO GLI INGREDIENTI  (per i celiaci, devono essere tutti senza contaminazione da glutine):

  • 400 g di spinaci già cotti in padella e ben strizzati (occorreranno circa 750 g di spinaci crudi);
  • 200 g di ricotta;
  • 1 spicchio d'aglio;
  • 1 cucchiaino di dado vegetale (preferibilmente casalingo);
  • 50 g di farina di riso;
  • 30 g di farina finissima di mais;
  • 70 g di maizena;
  • 50 g di fecola di patate;
  • 2 cucchiai d'olio d'oliva;
  • 2 cucchiai di parmigiano;
  • 1 tuorlo;
  • sale, pepe e noce moscata.

 

E ORA PASSIAMO ALLA PREPARAZIONE:

Cuociamo gli spinaci (circa 750 g) in una padella antiaderente con un cucchiaino di dado vegetale sciolto in pochissima acqua calda (1/3 di bicchiere, o mezzo se gli spinaci non sono surgelati), aggiungiamo uno spicchio d'aglio spremuto, sale, pepe e noce moscata. Cuociamo a fuoco lento coperto per 15 minuti, poi scopriamo e lasciamo cuocere quanto basta per far asciugare bene la verdura (circa 5 /10 minuti).

Lasciamo intiepidire il composto, nel frattempo setacciamo le farine con gli amidi.

Preleviamo 400 g dal composto intiepidito di spinaci e strizziamoli bene per togliere l'eventuale acqua residua.

Frulliamo grossolanamente il composto di spinaci o con un robot elettrico o con una mezzaluna.

Aggiungiamo l'olio, il parmigiano ed il tuorlo.

Versiamo il composto ottenuto al centro del mix di farine ed amidi ed incorporiamo il tutto prima con un cucchiaio di legno e poi con le mani infarinate con farina di riso, rendendolo omogeneo. Una volta pronto ritiriamolo in un sacchetto tipo quello dei surgelati per evitare che si secchi. 

Nel frattempo mettiamo a bollire abbondante acqua salata.

Su di un tagliere di legno leggermente infarinato con farina di riso, formiamo, coi vari pezzetti di impasto verde, dei bastoncini che taglieremo in tocchetti che poi lavoreremo delicatamente tra le mani infarinate formando delle palline. Appena formate le disporremo su un foglio di carta forno cosparso con farina di riso.

 

DSCN2021.JPG.

DSCN2024.JPG

 

Quando l'acqua sta per bollire, vi versiamo gli gnocchetti che scoleremo appena verranno a galla.

Ora sono pronti per essere serviti e conditi con del burro in cui abbiamo fatto soffriggere dolcemente qualche foglia di salvia, oppure con della panna da cucina.

Cospargiamo infine con parmigiano grattugiato e .... BUON APPETITO .

 

  

DSCN2029 

Scritto da Questo è il Blog di Elena moglie e mamma celiaca

Con tag #Ricette gnocchi

Repost 0
Commenta il post

Arianna 01/01/2013 17:28

GRAZIEEEEEEEEEEEE! Mio figlio mangerebbe solo gnocchi (lui non e' celiaco), ma nei Paesi Bassi si trovano difficilmente. Quindi devo prepararli da me, con risultati buoni ma non come i tuoi!

Questo è il Blog di Elena moglie e mamma celiaca 01/10/2013 23:57



Sono contenta che vi siano piaciuti  !